Daniele Banfi - Giornalista Medico Scientifico - La Salute al Sicuro
Daniele Banfi - Giornalista Medico Scientifico - La Salute al Sicuro

Presto online

LA SALUTE AL SICURO

Il podcast che ti racconta la principale notizia di salute della settimana
Daniele Banfi - Giornalista Medico Scientifico - La Salute al Sicuro

Domani a Milano si gioca la finale di Champions League. Ripropongo qui un mio vecchio articolo del 2010...

Perché tutto ad un tratto l'Italia è diventata una nazione dove è pericoloso partorire? La domanda -leggendo i giornali di questi giorni, ben 5 giovani madri decedute- è più che lecita ma sbagliata in partenza. I fatti di cui siamo venuti a conoscenza in realtà seguono una logica precisa del mondo dell'informazione: l'effetto pitbull. Diversi anni fa, proprio parlando di una...

Dopo gli attentati di Parigi il mondo si è diviso in due. Da un lato chi sostiene che Isis e Islam andrebbero rasi al suolo, dall'altro chi professa che un dialogo è ancora possibile. Se da un lato la prima reazione è comprensibile ed è dettata dalla rabbia -non nascondiamoci, chi ha ucciso lo ha fatto in nome di Allah-,...

“Il Nobel mancato dell’italiano Gorio. Anticipò lo studio dei due vincitori”. E’ questo il titolo con cui il Corriere della Sera presenta la storia di Alfredo Gorio, farmacologo italiano che rivendica il premio assegnato quest’anno alla coppia di ricercatori che ha contribuito a sviluppare un farmaco, l’avermectina, per la cura delle malattie da parassiti. Come sono andate realmente le cose?...

Ad inizio giugno La Stampa decise di pubblicare un reportage fotografico di Bulent Kilic, fotografo turco della AFP, per raccontare tutto il dramma umano della popolazione siriana che scappa dalla furia dell’ISIS tentando di entrare alla frontiera turca. Foto di forte impatto che non sono nulla rispetto a quella che stiamo vedendo in queste ore con il cadavere di un...

“Amare la verità più di se stessi”. Anni fa assistetti ad un incontro sul giornalismo che portava proprio questo titolo. Eviterò di dire dove e il nome dei relatori per non influenzare la lettura. Bene, da quel giorno ho pensato che quando sarei diventato giornalista quella frase mi avrebbe guidato. Pur con tutti i miei limiti cerco di farlo ma...

Oggi sono capitati due fatti che mi hanno fatto riflettere sullo stato attuale del giornalismo. Il primo riguarda il modo di lavorare, il secondo relativo al futuro della professione. Traete voi le conclusioni. Questa mattina molto presto i principali quotidiani online italiani hanno aperto con la notizia relativa al crollo di Kobane per mano dell’Isis. Il titolo che andava per la...

Ve lo ricordate "Dear future mom", il video realizzato in occasione della giornata mondiale dedicata alla sindrome di Down? Ben 5 milioni di persone l'hanno visto. Difficile rimanere impassibili. [youtube https://www.youtube.com/watch?v=Ju-q4OnBtNU] Qualcuno in Francia deve essere rimasto però turbato dalla sua visione sulle principali reti nazionali. Il turbamento deve essere stato talmente forte tanto da indurre il Conseil supérieur de l'audiovisuel (CSA), l'ente che vigila...

Una scena del genere non era riuscito ad immaginarla nemmeno Guareschi nel suo Don Camillo. A Prato invece tutto è possibile. Proprio tutto. Un esempio? Celebrare il compleanno della Beata Vergine Maria il 9 settembre anziché l'otto. Un'impresa che non era riuscita mai a nessuno. Colpa del prolungarsi del corteggio storico, dicono. E così, dopo decenni, accade che l'ostensione del...